Biblioteca "Italo Grassi" CAI Varallo Sesia

Biblioteca "Italo Grassi" CAI Varallo Sesia

Escursionista curioso

Dal 2001 grazie a una delibera del Consiglio Sezionale, la biblioteca organizza una gita annuale a scopo escursionistico-culturale finalizzata a fare conoscere le caratteristiche storiche, geografiche e culturali, della zona scelta per la gita. Le gite si svolgono per lo più su territorio elvetico, scelta quasi obbligata dovuta al gradimento dei partecipanti. Per lo più sono traversate, con punti di partenza ed arrivo diversi, con poco dislivello, e a volte con tratti emozionanti, vuoi per il panorama, vuoi per brevi tratti esposti ma sempre in completa sicurezza. E' consuetudine ormai che la gita si svolga l'ultima domenica di settembre, ed è aperta anche ai non soci.

Quest'anno a causa di vari problemi non volevamo fare la gita,  ma le rischieste sono state tante e così vi diamo appuntamento per il 24 settembre.

Ecco il programma:

 

La gita di quest'anno ci porta nei pressi del Passo del Grimsel che collega il Canton Vallese all'Oberland Bernese e sarà proprio l'Oberland che ci ospiterà per qualche ora. Si partirà dall'Ospizio del Grimsel che sorge poco sotto il colle, percorrendo in discesa la via Sbrinz, antica mulattiera utilizzata fin dal medioevo dai commercianti diretti verso i mercati del nord Italia. In seguito alla costruzione di varie dighe nei primi decenni del 900, alcuni tratti dell'antico cammino sono scomparsi, ma ne rimangono ugualmente alcuni tratti che attraversano angoli caratteristici. Giunti nei pressi di Handegg un ponte sospeso ci porterà alla partenza della funicolare che con una pendenza del 106% sale alla diga del Gelmersee. Saliti al lago percorreremo il sentiero che lo contorna. Ci sono alcuni tratti che attraversano ripidi pendii rocciosi, ma il sentiero è sempre bello e largo anche se richiede piede sicuro. In alternativa si può passare sulla diga oppure un altro sentiero conduce ai piedi del muro stesso per risalire in pochi metri sull'altro lato. In quest'ultimo caso si attraversa una zona caratteristica dove la fantasia dei passanti ha lasciato sulle placche lascite libere dai ghiacciai, disegni fatti con sassi. Un ultimo tratto in discesa collega la diga al fondovalle dove ci aspetta il pullman per il rientro a casa.

Programma: Ore 5,30 partenza da Varallo piazza stazione via Passo del Sempione. Ore 10,00 Arrivo al Grimsel Ospiz e inizio gita; ore 13,00 pausa pranzo in attesa della salita al Gelmersee. Rientro in serata

Occorrente: Zaino, scarponcini, giacca a vento, pile, ricambi, borraccia, utili i bastoncini. Il pranzo è al sacco.

Difficoltà E, Dislivello in discesa 600 + 250 tot. 850 m. Durata della gita ore 6,30 quasi tutte in discesa.

Quota partecipazione : 45 € per i soci CAI 55 € per i non soci. La quota comprende: viaggio in pullman, salita in funicolare, assicurazione per i non soci, dispensa esplicativa

Prenotazioni obbligatorie entro il 22 settembre con versamento della caparra di € 20 da dare in segreteria CAI a Varallo tel 0163 51530 (da lunedì a venerdì ore 14,30/18,30, martedì matt. ore 10,30/12,30, venerdì sera ore 21,00/23,00) oppure a Graziella 3382326949 (rispondo appena posso).

I posti a disposizione sono 38.

 

Ecco qualche foto:
       L'antica via Sbrinz

 

La funicolare in un tratto poco ripido

 

  A bordo! Si sale, eccome se si sale....

 

Il sentiero costeggia il Gelmersee

 

  La diga è ormai lontana

 

  In alto la Gelmerhutte

 

 

 

 

Ecco la foto  di gruppo della gita dell'anno scorso al bisse du Torrent Neuf  sopra Sion in Vallese:

 

    

 

Queste le mete degli anni passati:

2001: Sentiero Stockalper dal passo del Semione a Briga con visita al castello di Stockalper

2002: La via dei torchi e dei mulini (Domodossola)

2003: Un piccolo villaggio walser: Salecchio in val Formazza

2004: Tra terra e cielo nell'emozionante mondo dei bisse alla scoperta di un'antica tradizione del Vallese

2005: Sui sentieri degli "sfrosit" (Val d'Ossola)

2006: Gommer Hohenweg: nella valle del Goms verso le origini dei Walser

2007: Tra le gole del Massaweg e villa Cassel nel regno dell'Aletschgletscher

2008: Sudrampe: il sentiero dei viadotti della ferrovia del Loetschberg

2009: Una montagna di acqua tra rocce e ghiaccio: la diga della Grande Dixence

2010: Il sentierone della Valle Verzasca

2011: non fatta

2012: Un Sentiero tra acqua e vino: da Lens a Sion tra vigneti e  bisse

2013: Passo della Furka

2014: Nella terra delle Tschagatta: la Loetschental

2015: Haengebruecke una nuova emozione per gli escursionisti: traversata da Belalp a Riederalp

2016: Quattro ponti e un panorama: Il bisse di Torrent Neuf.